Unione Ristoranti del Buon Ricordo

Un tour tra i sapori e i colori della cucina italiana

“L’Unione Ristoranti del Buon Ricordo promette da oltre mezzo secolo un viaggio tra i sapori e i colori della cucina italiana. Le insegne racchiuse sotto il suo marchio, distribuite dal Nord al Sud dell’Italia e all’estero, rappresentano la migliore espressione della cucina regionale italiana e disegnano la mappa della gastronomia e dell’ospitalità Made in Italy.”
Così leggiamo nel loro sito internet.
Noi della Taberna de’ Gracchi siamo fieri di rappresentare storicamente una tappa di questo Tour della cucina Italiana.
Nasce nel 1964 con l’obiettivo di ridare notorietà e prestigio alle tante espressioni locali della tradizione gastronomica italiana, a quell’epoca poco valorizzata.
Chi si associava assumeva l’impegno di praticare una linea di cucina tipica del territorio e di tenere sempre in carta, tutti i giorni dell’anno, “una specialità” che ne doveva essere la rappresentazione più rigorosa ed esemplare.
La Taberna de’ Gracchi è tappa dei Collezionisti del Piatto del Buon Ricordo, provenienti dal tutto il mondo.
Ogni ristorante del circuito ha il proprio piatto dipinto a mano dagli artigiani della Ceramiche Artistiche Solimene di Vietri sul Mare, famiglia di ceramisti della Costiera Amalfitana.
Un Menu Da Collezione

Il Menu del Buon Ricordo

Piatto del Buon Ricordo della Taberna De' Gracchi
I NOSTRI BACCALÀ

Antipasto

Insalata di baccalà, zucchine in scapece e pecorino romano
Filettino di baccalà in farina di Solina su vellutata di peperoni
Bocconcino di baccalà grigliato su cipollotto fresco di Tropea
Paccheri all'Amatriciana Fresca
Piccata di vitello farcita di prosciutto e mozzarella, in crema di pomodoro giallo e zafferano
Millefoglie alla crema chantilly, fichi e noci
45,00€

a persona - bevande escluse

Dicono di noi

Da oltre cinquant’anni la Amatriciana della Taberna de’ Gracchi è il giusto coronamento per ogni visita, di professionista o viaggiatore, nel Rione Prati. Il più bel quartiere d’Europa e, probabilmente, la migliore Amatriciana di Roma. Fondata nel 1961 da Dante Mililli, la Taberna è ora condotta da una nuova famiglia abruzzese. Antonio Tucci e suo figlio Alessandro in prima linea, ispirati da principi che non passano di moda: Tradizione, ospitalità, semplicità. Amore nel lavoro.

Chef: Giuseppe Ierfino e Enzo Antonio Ianniruberto

Sarai ricontattato al più presto

Scrivici per prenotare

Sorry, the comment form is closed at this time.